Le proprietà benefiche del Pollo al curry (buonissimo!)

polloalcurryOggi vi proponiamo quello che è diventato il piatto nazionale inglese, non solo per il passato coloniale del Regno Unito, ma soprattutto perché è un pasto completo, facile da preparare , nutriente e gustoso: pollo al curry.

E’ la nostra ricetta preferita  e lo mangiamo molto spesso“, dice Luisa Perrero Porzio, socia fondatrice del Progetto Mitofusina 2 e mamma di Giovi. “Tutte le ricette che proponiamo in questa rubrica sono scelte non solo per le loro caratteristiche nutrizionali, ma perché buone. Sono quelle che noi cuciniamo in casa nostra“, sottolinea.

In realtà il pollo al curry contiene molte altre proprietà, legate ai suoi ingredienti, che rendono questa ricetta particolarmente indicata per le persone che soffrono di una malattia neuromuscolare, dovuta a problemi mitocondriali, tenendo conto degli argomenti di cui abbiamo parlato nei post precedenti. Infatti il curry, miscela di spezie di origine indiana (masala) contiene la curcuma, di cui abbiamo già detto, particolarmente benefica per le sue tante proprietà, mentre lo yogurt serve a garantirci il corretto apporto di calcio per affrontare il problema dell’osteoporosi.
La carne di pollo, cd “carne bianca”, inoltre, è consigliata al posto delle carni rosse, che sono da evitare in caso di malattie mitocondriali. La mela e le cipolle, invece, basilari per dare il giusto gusto e consistenza, sono importanti per l’apporto di vitamine ed antiossidanti (sebbene si perdano un po’ a causa della cottura).

Infine è interessante il tradizionale abbinamento con il riso, alimento particolarmente indicato per coloro che sono intolleranti al glutine. E’ consigliabile utilizzare il riso orientale di tipo “Basmati” che non solo e’ ottimo per chi segue una dieta e/o ha problemi di glicemia alta (è piu’ ricco di amilopectina rispetto al riso comune, quindi possiede un indice glicemico molto basso: 58 contro il 90 del riso bianco); ma risulta anche molto gradevole e particolarmente saporito (anche scondito). Questo tipo di riso è inoltre più digeribile, per la presenza di un amido chiamato amilosio (viene assimilato in appena due ore dopo la masticazione) e conferisce comunque un grado di sazieta’ molto elevato: 100 g. di riso Basmati apportano 340 Kcal., (contro le 360 del riso bianco), 8 g. di proteine, 78 g. di carboidrati e 0,89 g. di grassi.

Dunque non ci rimane che augurarvi buon appetito e ricordarvi che potete mandarci le vostre ricette preferite da condividere!

pollocurry

Annunci

2 pensieri riguardo “Le proprietà benefiche del Pollo al curry (buonissimo!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...