Avocado, il frutto della salute e della bellezza

Come nuova ricetta che si ispira alla dieta ipotossica, oggi vi proponiamo la salsina di avocado. Una cremina facilissima da preparare, che si può utilizzare come gustosa alternativa ad altri condimenti sconsigliati da questo regime (la maionese all’uovo, per esempio).

avocadoL’ avocado è particolarmente indicato per chi soffre di CMT, in quanto l’alto contenuto di acido oleico e di grassi monoinsaturi totali (circa il 15%) aiuta  a mantenere ottimale la salute della mielina (la guaina che protegge nervi e neuroni) che è composta al 74% di grassi. Il consumo di questo frutto è, comunque, consigliato a tutti, in quanto possiede delle componenti fondamentali per la salute (e anche per la bellezza!) di ognuno di noi.

L’avocado è un potente antiossidante, non solo perché contiene moltissima vitamina E, ma anche perché aiuta a il fegato a produrre il glutatione, considerato il più importante antiossidante nella prevenzione dei tumori perché in grado di rigenerare le sostanze deputate a combattere i radicali liberi quando queste sono esaurite. E’ anche un frutto ricco di magnesio, minerale coinvolto in oltre 300 processi metabolici, oltre che di potassio, altro elemento fondamentale per il funzionamento del nostro organismo (il cui apporto è necessario per mantenere in equilibrio il rapporto con sodio).

Vi consigliamo, dunque, questa cremina buonissima da mangiare spalmata su crostini, con tortillas di mais o, ancora, con verdure crude tagliate a julienne. Ottima anche insieme al pesce (eccellente l’abbinamento con il salmone!) o usata come condimento per l’insalata. In uno studio scientifico si è visto come l’aggiunta di avocado nell’insalata migliori di cinque volte l’assorbimento di carotenoidi-antiossidanti, mentre, se associato alla carne, riduce l’incremento dei trigliceridi nel sangue.

Ecco a voi la ricetta! Questi sono gli ingredienti:

 

RICETTA AVOCADO MITOFUSINA 2.jpg

 

La preparazione è facilissima! Bisogna innanzitutto verificare che la maturazione dell’avocado sia giusta, se è troppo duro, occorre lasciarlo 1-2 giorni avvolto in un sacchetto di carta da pane, fuori dal frigo.

  1. Tagliare l’avocado per la lunghezza , asportare il seme e la buccia.
  2. Frullare l’avocado con il succo di limone , ed il cipollotto (se piace)
  3. Versare in una ciotola ed aggiungere olio e sale.

P.S. Da consumare subito! Volendo si può sostituire il cipollotto con uno spicchio d’aglio, da aggiungere intero alla salsina  già frullata 🙂

BUON APPETITO!!!

Un suggerimento “verde”: non buttate via il grosso seme dell’avocado. Potrete far nascere una bellissima pianta dalle larghe foglie tenendolo immerso per metà in una vasetto pieno d’acqua ( piantare 4 stecchini lungo la circonferenza per tenerlo sollevato). Quando avrà messo le radici e sarà germogliato, si può piantare in vaso con terriccio. Che soddisfazione!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...